UNA JOELETTE A CREMONA – CONCERTO IN SEMINARIO

“Una joelette a Cremona”

concerto del Coro CAI di Cremona

mercoledì 1 giugno

ore 21,00

sala Bonomelli del Seminario Vescovile

via Milano, 5 – Cremona

INGRESSO AD OFFERTA LIBERA
Il ricavato concorrerà all’acquisto della Joëlette

Dall’articolo di Valerio Gardoni pubblicato sul sito di Popolis:

Cremona. Mercoledì 1 giugno, alle ore 21, presso la sala Bonomelli del Seminario Vescovile, in via Milano 5, il Coro CAI della sezione di Cremona diretto dal maestro Cristiano Villaschi canterà a sostegno de l progetto: Una joëlette a Cremona.

La joëlette è una “portantina” munita di ruota, utilizzata per accompagnare su terreni sconnessi e sentieri di montagna disabili con handicap motori. L’obiettivo del progetto è promuovere sul territorio cremonese esperienze di escursionismo condiviso e diffondere la conoscenza della joëlette.

Questo strumento è a disposizione di tutti, cittadini e associazioni
, che acquisiranno una minima competenza come conduttori: una prima occasione di formazione per imparare ad utilizzare la joëlette sarà il 2 giugno, il programma prove sarà esposto nella serata.

La joëlette è una speciale carrozzella da fuori-strada
, che consente anche ai disabili non deambulanti, cui la montagna dal vivo è normalmente preclusa, di partecipare alle escursioni.La joëlette ha una sola ruota, con sospensione e freno, ed è condotta abitualmente da due accompagnatori mediante appositi bracci sul davanti e sul dietro.

Può andare su tutti i sentieri, anche scoscesi e inclinati, purché non presentino strettoie inferiori a un metro o sequenze di gradini più alti di 40-50 cm. Il normale “equipaggio” per condurre la carrozzella è di tre persone: la terza persona, e se necessario anche una quarta, si aggiunge ai due accompagnatori principali, per contribuire a trainare la carrozzella, mediante una fune, nei tratti di maggiore pendenza in salita. La terza o quarta persona si affianca, sia in salita che in discesa, per aiutare a superare eventuali ostacoli. E’ stata inventata da un alpinista francese, Joël Claudel, e via via perfezionata fino a essere oggi prodotta a livello industriale.

Il progetto è stato reso possibile grazie all’impegno e al contributo
dei gruppi scout Agesci Cremona 2 e Cremona 3, del gruppo scout Cngei sezione di Cremona, del CAI sezione di Cremona, dell’associazione Donatori del Tempo Libero, dell’associazione Baskin e dell’associazione Giorgia.

Per informazioni
inerenti la serata e la formazione: cremonajoelette@gmail.com

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...