2009 Anno Internazionale dell’Astronomia

Il 15 e 16 gennaio scorso a Parigi, l’anno 2009 è stato ufficialemtne proclamato “Anno internazionale dell’astronomia“. Le celebrazioni, che coinvolgono circa 140 paesi al mondo, sono la risposta globale all’iniziativa, fortemente voluta dall’ Unesco, in occasione del IV centenario delle prime osservazioni astronomiche eseguite da Galileo Galilei con il cannocchiale.

Obiettivo di questo evento culturale è incoraggiare una rinnovata consapevolezza del posto occupato dall’uomo nell’universo e invitare tutti a sperimentare la meraviglia e lo stupore che nascono dall’osservazione del cielo, una pratica che può essere condotta da tutti con una strumentazione minima.

L’Italia si fa promotrice dell’iniziativa attraverso l’Unione Astronomica Internazionale, mentre la Santa Sede lo fa attraverso  la Specola Vaticana e il Pontifico Consiglio della Cultura che ritiene questa l’occasione per approfondire e rinsaldare il dialogo tra scienza e fede partendo da Galileo Galilei, il grande scienzaito pisano, il cui  processo è stato troppo a lungo considerato simbolo dell’oscurantismo ecclesiastico.

“Se i cieli, secondo le belle parole del salmista, ‘narrano la gloria di Dio’ (Sal 19[18],2), anche le leggi della natura, che nel corso dei secoli tanti uomini e donne di scienza ci hanno fatto capire sempre meglio, sono un grande stimolo a contemplare con gratitudine le opere del Signore”.

Queste le parole pronunciate dal nostro Papa Benedetto XVI il 21 dicembre dello scorso anno. L’astronomia, scienza che studia i corpi celesti, avvicina l’uomo alla fede; pontefici come Silvestro II, che la insegnò, Gregorio XIII, a cui dobbiamo il calendario e San Pio X, ne sono stati cultori e il tempo liturgico è da sempre scandito da questa affascinante scienza. Il 2009 sarà un anno unico che permetterà di rilanciare un fruttuoso confronto tra ricerca scientifica e riflessione filosofica e teologica.

Dal sito ufficiale italiano dell’Anno dell’Astronomia:

Il 2009 è stato proclamato dall’ONU Anno Internazionale dell’Astronomia, IYA2009.

Il cammino della proposta era iniziato nel 2003 a Sidney, al Convegno della Unione Astronomica Internazionale, IAU. UNESCO aveva poi nel 2005 accolto la proposta e, dopo averla fatta sua, la passava per l’ approvazione finale di ONU, avvenuta nel dicembre 2007. UNESCO curerà ora il coordinamento internazionale di IYA2009, affiancato dall’Unione Astronomica Internazionale, IAU.

L’Anno Internazionale dell’Astronomia rappresenta un’ottima opportunità per dare visibilità e ritorno di immagine all’Italia, che ha svolto un ruolo determinante in tutte le sedi internazionali e che è inoltre, la patria di Galileo Galilei che nel 1609, giusto 400 anni fa, a Padova alzò per la prima volta al cielo il suo cannocchiale.

Per l’Italia il referente, a livello globale, per il coordinamento delle iniziative di IYA2009 è INAF, incaricato formalmente ad “agire per conto del Ministero dell’Università e Ricerca in questo specifico ambito, continuando a rappresentare l’Italia presso la comunità astrofisica internazionale e svolgendo un ruolo di coordinamento nei confronti di quella nazionale“.

IYA2009, a cui partecipano più di 100 Paesi, riveste grande importanza sul piano culturale e si pone, con i progetti di eventi e manifestazioni per il pubblico, degli obiettivi “alti” che toccano, tra gli altri, temi come il ruolo della scienza e il suo contributo alla società e alla cultura, la crescita dei Paesi in via di sviluppo, l’avvicinamento dei giovani all’Astronomia, ed alla scienza in generale, la riscoperta del cielo come eredità universale dell’uomo, lo sviluppo sostenibile.

Attraverso l’osservazione del cielo, si invitano i cittadini di tutto il mondo, e soprattutto i giovani, a riscoprire il proprio posto nell’Universo, il senso profondo dello stupore e della scoperta, le ricadute e l’importanza della scienza sulla vita quotidiana e sugli equilibri globali della società.

Qui potrete trovare tante informazioni sulle iniziative, le mostre, le conferenze e i progetti che si svolgeranno nel nostro Paese lungo tutto il 2009;

Qui invece le iniziative a livello globale e la possibilità di conoscere le iniziative di tutti i Paesi aderenti.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...